Il Giornale di Trieste

Call 3473483364

E-mail: info@gazzettinogiuliano.it

di Paolo Bencich

E' un mio pallino da sempre. E sono convinto che pochi saprebbero rispondere alla domanda. Tanti sono sconosciuti ai più, di alcuni si sa dell'esistenza ma non dove sono ubicati, di altri quali temi trattino.
Eppure ne abbiamo di interessantissimi. Famosi in tutto il Paese. Che altre città ci invidiano. Ma che i triestini perlopiù ignorano. Sto parlando dei Musei Civici di Trieste.

Quando andiamo in ferie, visitiamo i musei più assurdi: "Caro, hai visto, c'è il Museo del Mestolo di Legno!" "Caspita, non ce lo possiamo perdere!". Poi ritorniamo a casa e non sappiamo nemmeno che Trieste ospita uno dei tre Musei dell'Antartide esistenti in Italia. O se sappiamo che c'è, ignoriamo dove. (Sono convinto che più di qualcuno adesso starà facendo una ricerca su Google per saperne di più su questo museo... non affannatevi, si trova in via Weiss all'interno dell'ex OPP, il "manicomio" di San Giovanni per dirla tutta).

Allora ho pensato, prendendo spunto di una brochure pubblicata dalla sezione cultura del Comune di Trieste (www.triestecultura.it), di parlarne per vedere se si può dare un tocco di "cultura" alla vita di tutti i giorni.

Non sono musei "impegnativi"; non si deve mettere in conto un week end per visitarne uno (non stiamo parlando del Louvre parigino dove per vedere abbastanza opere devi dedicarci una settimana), bastano poche ore, magari approfittando di una giornata grigia o piovosa, il prezzo d'ingresso è davvero modesto, voi ne uscirete più "sazi intellettualmente" e contribuirete alla loro conservazione.

Ultimo, ma non meno importante, aspetto: molti di questi musei sono ospitati da dimore storiche della città che da sole meritano una visita (vedi Palazzo Gopcevic o Villa Sartorio).

ARTE

Museo Revoltella - Galleria d'Arte Moderna
Dove: via Diaz 27
Quando: lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica orario 10 - 19; martedì chiuso. La cassa chiude alle 18.15
Quanto: Intero 6,50 €
Ridotto 4,50 €
Ridotto speciale gruppi scolastici: 2,70 € cad.
Visita guidata su prenotazione: 55,00 € per gruppi max 25 persone
Come: dalla stazione FFSS (piazza Libertà) bus n. 8, 30; da piazza Goldoni bus n.9, 10. Taxi, piazza Venezia. Parcheggio a pagamento, Riva N. Sauro, Riva T. Gulli
tel. 0406754350 / 4158, fax 0406754137
web: www.museorevoltella.it


Situato nel centro di Trieste a poca distanza dalla riva del mare, il Museo Revoltella è una galleria d'arte moderna fondata nel 1872 per volontà del barone Pasquale Revoltella. L'ingresso principale del museo è in via Diaz 27, che corrisponde al portone d'accesso al vecchio cortile del palazzo Revoltella.

Museo di Storia ed Arte
Dove: Piazza della Cattedrale 1
Quando: feriali e festivi 9-13, lunedì chiuso. Giornate di chiusura: 1 gennaio, 15 agosto, 25 dicembre
Quanto: intero euro 4,00; ridotto euro 3,00; gratuito per i bambini fino ai 5 anni; servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70
Come: autobus n. 24
tel. 040310500 / 040308686, fax 040300687
Web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/museo_storiaedarte/default.asp




Il Civico Museo di Storia ed Arte ha avuto origine nell'Ottocento con l'intento di raccogliere il materiale antico della storia della città e in seguito si è arricchito con donazioni private di reperti di diverse civiltà. Nel Museo sono conservati materiali archeologici della preistoria e della protostoria locale, accanto alla collezione egizia, a quelle dei vasi greci, Tarentina e Cipriota, e alle sale dedicate alla civiltà romana e maya da El Salvador.

Museo d'Arte Orientale
Dove: Palazzetto Leo, Via San Sebastiano 1
QUANDO: mercoledì e sabato 9 - 13.
Giornate di chiusura: 1 gennaio, 15 agosto, 3 novembre, 25 dicembre
QUANTO: intero euro 3,50; ridotto euro 2,50; gratuito per i bambini fino ai 5 anni; servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70
MEZZI: autobus n. 8, 9, 10, 11, 17, 24, 30
tel. 0403220736
Web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/museo_orientale/default.asp


Il Civico Museo d'Arte Orientale di Trieste è il primo museo dedicato specificatamente all'arte orientale che nasce nella città altoadriatica e nella regione Friuli-Venezia Giulia. Il Museo fa parte dei Civici Musei di Storia ed Arte, quale decimo istituto del Museo multiplo. Ospita le collezioni e gli oggetti d'arte orientale, ma anche memorie e ricordi di viaggio, armi, strumenti musicali, testimonianze di vario tipo e reperti di carattere etno-antropologico, provenienti da tutta l'area asiatica, in particolare dalla Cina e il Giappone, e acquisiti dai Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste a partire dalla seconda metà del XIX secolo.

Museo Ugo Carà
Via Roma 9 - Muggia (TS)
tel. 040 9278632
orario: da martedì a venerdì 17.00-19.00; sabato 10.00-12.00 e 17.00-19.00; domenica e festivi 10.00-12.00
Bus: n. 20
web: www.benvenutiamuggia.eu/index.php?option=com
_content&view=article&id=10&Itemid=7


Il Museo d’Arte Moderna di Muggia viene istituito in seguito auna donazione di Ugo Carà al Comune della città. La collezione che vi è esposta rappresenta l’unico corpus attualmente esistente delle opere del Maestro. Il Museo d’arte “Ugo Carà” di Muggia ospita nell’arco dell’anno una serie di esposizioni a carattere contemporaneo.

STORIA

Orto Lapidario
Dove: Piazza della Cattedrale 1
Quando: feriali e festivi 9-13, lunedì chiuso. Giornate di chiusura: 1 gennaio, 25 aprile, 1 maggio, 15 agosto, 25 dicembre e Pasqua
Quanto: intero euro 4,00; ridotto euro 3,00; gratuito per i bambini fino ai 5 anni;servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70
Come: autobus n. 24
tel. 040 310500 / 040 308686, fax 040 300687
Web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/orto_lapidario/default.asp

L'Orto Lapidario ha avuto origine nell'Ottocento con l'intento di raccogliere il materiale antico,conserva epigrafi, monumenti e sculture dell'epoca romana, medievale e moderna in seguito si è arricchito con donazioni private di reperti di diverse civiltà.

Museo del Castello di San Giusto
Dove: Piazza della Cattedrale 3
Quando: dal 1 aprile al 30 ottobre: armeria lapidario e mura tutti i giorni dalle 9 alle 19; dal 1 novembre al 31 marzo: armeria e lapidario dalle 9 alle 13 e le mura dalle 9 alle 17; chiuso il 25 e 26 dicembre 1 e 6 gennaio
Quanto: intero euro 4,00; ridotto euro 3,00; servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70: in presenza di mostre intero (castello e mostra) euro5,00; ridotto euro 3,50; camminamenti euro 2,50. Dà diritto all’ingresso anche al Lapidario Tergestino
Come: autobus n. 24
tel.040 309362
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/sangiusto/default.asp


Il Castello di San Giusto fu costruito in circa due secoli, tra il 1470 e il 1630. All'interno del castello, nella Casa del Capitano, è collocato il Civico Museo del Castello, dove si conserva una ricca raccolta d'armi provenienti da collezioni private confluite ai Civici Musei ai primi del Novecento.

Lapidario Tergestino
Dove: Bastione Lalio del Castello di San Giusto Piazza della Cattedrale 3
Quando: dal 1 aprile al 30 ottobre: armeria lapidario e mura tutti i giorni dalle 9 alle 19: dal 1 novembre al 31 marzo: dalle 9 alle 13 e le mura dalle 9 alle 17; chiuso il 25 e 26 dicembre 1 e 6 gennaio
Quanto: l’ingresso al Lapidario Tergestino è compreso nel biglietto d’ingresso del Civico Museo del Castello di S. Giusto (intero euro 4,00; ridotto euro 3,00; servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70: in presenza di mostre intero (castello e mostra) euro5,00; ridotto euro 3,50; camminamenti euro 2,50)
Come: autobus n. 24
tel.040 309362
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/lapidario_tergestino/default.asp


Il nuovo Lapidario Tergestino è stato inaugurato il 4 aprile 2001 nella rinnovata sede del Bastione Lalio del Castello di San Giusto. I materiali lapidei romani, esposti fin dalla metà dell'Ottocento all'aperto nel giardino dell'Orto Lapidario, stavano subendo un progressivo degrado causato dagli agenti atmosferici e dall'inquinamento.

Museo della Risiera di San Sabba - Monumento Nazionale
Dove: via Giovanni Palatucci 5
Quando: feriale e festivo 9 -19; Giornate di chiusura: 1 gennaio, 25 dicembre. Per informazioni e prenotazioni e per le visite guidate rivolgersi al Servizio Didattico
Quanto: ingresso gratuito; visite guidate e servizio didattico € 2,70
Come: autobus n. 8, 10. Con mezzo privato: raccordo autostradale A4. Uscita: Valmaura/Stadio/Cimitero
tel. 040 826202 fax 040 8330974
web: www.risierasansabba.it


La Risiera di San Sabba - stabilimento per la pilatura del riso edificato nel 1913 - venne utilizzata dopo l'8 settembre 1943 dall'occupatore nazista come campo di prigionia, e destinato in seguito allo smistamento dei deportati diretti in Germania e Polonia, al deposito dei beni razziati e alla detenzione ed eliminazione di ostaggi, partigiani, detenuti politici ed ebrei.

Foiba di Basovizza - Monumento Nazionale
Dove: località Basovizza - Centro di documentazione della Foiba di Basovizza.
Quando: aperto da marzo a giugno dalle 10.00 alle 18.00, e da luglio a febbraio dalle 10.00 alle 14.00, chiuso tutti i mercoledì e nei giorni di Natale e Capodanno.
Quanto: ingresso gratuito; servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70 (su prenotazione)
Come: autobus n. 39
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/foiba_basovizza/default.asp


Monumento Nazionale Pozzo minerario in disuso, nel maggio 1945 fu teatro di esecuzioni di civili e militari italiani, arrestati dalle truppe jugoslave d’occupazione. Dichiarata Monumento Nazionale nel 1992, è divenuta oggi il principale memoriale - simbolo per i familiari degli infoibati e dei deportati deceduti nei campi di concentramento in Jugoslavia e delle associazioni degli italiani esuli dall'Istria, da Fiume e dalla Dalmazia, che qui ricordano le vittime delle violenze del 1943-1945.

Museo di guerra per la pace "Diego de Henriquez"
Dove: attualmente chiuso per lavori di ristrutturazione.
via Cumano 22 e 24 (mezzi pesanti, artiglierie)
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Quando: attualmente chiuso per lavori di ristrutturazione
Come: autobus n. 18
tel. 040675 8377; 040675 4062; 040366030; 040675 4068
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/museo_henriquez/default.asp


Il Civico Museo di guerra per la pace “Diego de Henriquez” trae origine dalla collezione di cimeli e oggetti vari raccolta dallo studioso triestino Diego de Henriquez (1909 – 1974). Oltre ai mezzi pesanti e all’armamento leggero il patrimonio del Museo comprende una vasta biblioteca e un archivio militare, civile e cartografico.

Museo di Storia Patria
Dove: via Imbriani 5, I piano.
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Quando: martedì e domenica 9 – 13
Quanto: intero euro 3,50- ridotto euro 2,50 (dà diritto all’ingresso anche al Civico Museo Morpurgo); gratuito per i bambini fino ai 5 anni; servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70
Come: autobus n. 5, 9, 10, 11, 19, 25
informazioni tel. 040 366030 e 040 6754068
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/museo_storiapatria/default.asp


Il museo destinato a conservare documenti, cimeli, dipinti, stampe su storia e folclore cittadino è stato riaperto nel dicembre 2007, grazie al munifico intervento della famiglia Costantinides, con la creazione della sala del tessuto e il riallestimento della collezione artistica del greco Socrate Stavropulos (Trieste 1882-Zurigo 1960), donata ai Civici Musei di Storia ed Arte nel 1952, da egli stesso sistemata originariamente nelle sale del museo e integrata a più riprese fino alla morte.

Museo del Risorgimento e Sacrario Oberdan
Dove: via XXIV Maggio 4 (piazza Oberdan)
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Quando: giovedì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00. Chiuso nei giorni festivi
Quanto: ingresso gratuito; servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70
Come: autobus n. 1, 4, 6, 14, 15, 16, 19, 20, 21, 23, 26, 35, 36, 38, 40, 41, 42
tel. 040 361675
informazioni tel. 040 6754068
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/museo_risorgimento/default.asp


Il Museo del Risorgimento è ospitato nell'edificio appositamente costruito dall'architetto Umberto Nordio nel 1934, e decorato con affreschi di Carlo Sbisà. Conserva documenti, fotografie, divise, cimeli, dipinti relativi a fatti e personaggi delle vicende risorgimentali locali, dai moti del 1848 alla prima guerra mondiale. All'esterno si trova il Sacrario dedicato alla memoria di Guglielmo Oberdan (patriota triestino impiccato per aver attentato alla vita dell'imperatore Francesco Giuseppe nel 1882) con la cella del martire e il monumento opera di Attilio Selva.

Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa
Dove: palazzo delle Poste Italiane - piazza Vittorio Veneto 1
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Quando: dal lunedì al sabato 9 – 13, giovedì anche il pomeriggio 15 – 18; chiuso 1/1, 25/4, 1/5, 15/8, 25/12 e Pasqua
Quanto: gratuito, servizio didattico e/o visite guidate euro 2,60
Come: autobus n. 5, 17, 24, 28, 30
tel. 040 6764264 fax 040 6764570
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/museo_postale/default.asp


Istituito nel 1995 a cura del Comitato promotore per la costituzione del Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa, cui ha aderito anche il Comune di Trieste, il Museo è stato aperto al pubblico nel 1997. Ha sede presso lo storico Palazzo delle Poste di Trieste che fu progettato dall’architetto austriaco Friedrich Setz e inaugurato nel 1894.

Museo Ferroviario di Trieste Campo Marzio
Dove: via Giulio Cesare 1 34123 Trieste
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Quando: dalle 9 alle 13 nei giorni di mercoledì, sabato e domenica
Quanto: 5 €, ridotto a 3 € per bambini e ragazzi tra i 6 e i 16 anni, ferrovieri, soci DLF e gruppi di almeno 20 persone
Come: autobus n. 8 e 9
tel, 0403794185; fax 040312756
web: www.museoferroviariotrieste.it/


Nel 1975 nacque, nell'ambito del Dopolavoro Ferroviario di Trieste, la Sezione Appassionati Trasporti con lo scopo di riunire gli appassionati del trasporto su rotaia. Questa iniziativa, tra le prime in Italia, promossa da alcuni ferrovieri e che riunì anche appassionati di diversa estrazione professionale, aveva lo scopo di divulgare la conoscenza del "mondo" ferroviario, sia nel campo storico che tecnico, con manifestazione e treni speciali. L'obiettivo era quello di costituire nell'abbandonata stazione ferroviaria di Trieste Campo Marzio un centro di preservazione di materiale storico ferroviario, con il sogno di riuscire a creare un vero e proprio museo, dedicato in particolar modo alla storia del trasporto su rotaia della città e delle regioni vicine.

Museo Etnografico di Servola
Sede: Via del Pane Bianco 52 - Trieste
Orari: - martedì e venerdì: dalle 15.00 alle 17.00 - per le scuole: previo accordo telefonico.
Contatti: tel. 040/821244- 830792 fax 040/830792
Bus: n. 29


Museo dedicato alla storia del paese e al famoso pane prodotto dalle contadine. Nel museo è ricostruita la cucina con gli attrezzi per preparare il pane: la madia, contenitore rettangolare in legno usato per ottenere l’impasto, la gramola, ripiano munito di bastone usato della donna per battere l’impasto in modo da amalgamarlo bene, il matterello, il setaccio, la sessola, la bilancia e le ceste in vimini dove veniva messo il pane pronto per essere venduto.

SCIENZE

Museo di Storia Naturale
Dove: Via dei Tominz, 4 - 34139 - Trieste
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
QUANDO: dal lunedì al venerdì: 9-13. Chiuso sabato, domenica e festivi
tel. 0406758658 - fax 0406758230
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei_scientifici/storia_naturale/default.asp


Le prime sale del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste, nella nuova sede di via dei Tominz, riproducono un antico ambiente museale, con arredi ed oggetti originali. L’ambiente comprende da un lato un ottocentesco “gabinetto scientifico”, antesignano dei moderni laboratori. Si tratta di un locale per lo studio e la preparazione dei reperti naturalistici, con materiali di confronto, libri ed antichi strumenti.

Aquario Marino
Dove: Molo Pescheria 2 - Riva Nazario Sauro 1
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
QUANDO: dal 1 aprile al 31 ottobre dalle ore 9 alle ore 19, tutti i giorni dal martedì alla domenica (escluso il lunedì ); nel mese di MARZO dal martedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00; sabato e domenica orario continuato dalle 9.00 alle 17.00.
QUANTO: intero euro 4,50; ridotto euro 2,50; gratuito per i bambini fino ai 5 anni.
MEZZI: autobus n. 8, 9, 10, 30
tel. +39 040 306201, fax +39 040 302563.
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei_scientifici/aquario/default.asp


L'Aquario di Trieste è stato inaugurato nel 1933 nell’edificio, affacciato sulla riva del mare, che allora ospitava la pescheria centrale della città e che oggi è dedicato ad esposizioni e incontri culturali. Dei due piani espositivi l’inferiore ospita gli acquari, mentre in quello superiore è stato allestito un vivarium, con terrari e una vasca centrale nella quale è stato ricreato il biotopo degli stagni carsici. Al piano terra nella grande vasca ottagonale di circa 10.000 litri sono ospitati piccoli elasmobranchi (squali e razze).

Museo del Mare
Dove: Via Campo Marzio 5
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
QUANDO: da martedì a domenica: 9-13. Chiuso il lunedì e nelle feste politiche e religiose; Servizio didattico di visite guidate su prenotazione dalle 8.30 alle 13.30 - tel. 040 301821
QUANTO: intero euro 4,00; ridotto euro 3,00; gratuito per i bambini fino ai 5 anni. In occasione di mostre: intero euro 4,50, ridotto euro 3,00
MEZZI: autobus n. 8, 9
tel. +39 040 304987 / +39 040 304885.
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei_scientifici/mare/default.asp



Il Civico Museo del Mare, per ricchezza di collezioni, si colloca in primo piano tra gli istituti similari esistenti in Italia e nel Mediterraneo. Offre una documentazione del sorgere e dell'affermarsi della marineria triestina, prospettando, altresì, un inquadramento storico più ampio sull'evoluzione della nave e degli strumenti di navigazione. Ci sono anche sale dedicate a personaggi e avvenimenti particolari: tra queste la sala Marconi, dove è esposto il modello del piropanfilo Elettra da cui partì il primo messaggio telegrafico senza fili.

Orto Botanico
Dove: via Marchesetti 2
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Quando: da martedì a domenica: 9-13; chiuso lunedì .
Quanto: intero euro 2,50; ridotto euro 1,00; gratuito fino a 5 anni.
Come: autobus diretti n. 25, 26; oppure n. 6, 9, 35 con percorso percorso pedonale: fermata in piazza Volontari Giuliani, percorso Scala San Luigi -Campo San Luigi; o con fermata successiva Scala Margherita percorso via Pindemonte - Bosco Biasoletto.
tel. e fax +39 040 360068
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei_scientifici/orto_botanico/default.asp


L'organizzazione del Civico Orto Botanico segue criteri sistematici e comprende diverse sezioni, tra cui una dedicata alla flora spontanea del Carso triestino, Istria e territori adiacenti. Elemento cardine nel rapporto fra ricerca scientifica e conservazione dell'ambiente, il Civico Orto Botanico si propone anche come luogo didattico e ricreativo. Può essere considerato un'isola artificiale di diversità floristica, che gioca un ruolo strategico nella conservazione della biodiversità, e quindi anche nella sopravvivenza dell'uomo stesso.

Museo Nazionale dell'Antartide
Dove: via Weiss 21 (ex OPP di San Giovanni)
orari: 9.00 - 10.30 - 11.45 - 15.30 - 17.30
Bus: n. 6
Tel. ++39-040-5586120/6123/6125
Fax ++39-040-5586121
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web: www.mna.it/italiano/Esposizione/Esposizione_set.htm


La sede triestina, che si sviluppa su una superficie di 800 metri quadrati, si suddivide in tre settori principali. Il primo settore è dedicato alla storiografia dell’ Antartide e presenta alcune preziosissime carte storiche ori-ginali. Il secondo settore narra la storia dell’esplorazione dell’ Antartide, con particolare ri-ferimento ai tre pionieri di quella che fu una delle più aspre e difficili conquiste terrestri dell’uomo: Scott, Shackleton e Amundsen. L’ultimo settore si occupa delle spedizioni italiane, a partire dagli inizi del ‘900 fino alle ultime organizzate dal Progetto Nazionale delle Ricerche in Antartide.

Immaginario Scientifico Science Centre
riva Massimiliano e Carlotta, 15 34151 Grignano (Trieste)
Quando: da gennaio a maggio e da ottobre a dicembre domenica 10.00-20.00; da giugno a settembre sabato e domenica 15.00-20.00 [aperto su prenotazione durante la settimana per gruppi e scuole]
Quanto: ingresso Kaleido gratuito; ingresso Fenomena biglietto intero € 6,00, biglietto ridotto* € 4,00, bambini fino a 6 anni (accompagnati da genitori) gratis; ingresso Cosmo biglietto intero € 3,00, biglietto ridotto* € 2,00 *per bambini da 6 a 12 anni, adulti oltre 65 anni, convenzionati
tel. 040 224424 – fax 040 224439
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.immaginarioscientifico.it


Situato nella splendida baia di Grignano, a ridosso del Parco di Miramare di Trieste, il Science Centre Immaginario Scientifico (IS) è un museo della scienza interattivo e multimediale. Il centro adotta originali tecniche espositive e innovative metodologie di animazione didattica che lo inseriscono nella tipologia dei cosiddetti “musei di nuova generazione” – ovvero i “science centre” di scuola anglosassone – che rivoluzionano le modalità tipiche di un museo tradizionale: da luogo deputato alla conservazione ed esposizione di reperti e vecchi strumenti, il museo si trasforma in un luogo vivo, dove il visitatore interagisce con gli oggetti presenti e con gli ambienti museali.

Giardino botanico Carsiana
Sgonico, 55 - 34010 Sgonico, Trieste
ORARI martedì - venerdì ore 9.30-13. Sabato, domenica e festivi, ore 10-13 e 15-19. Dal 25 aprile al 15 ottobre
INGRESSO interi € 3,00, ridotti € 2,00 (per comitive di almeno 8 persone, minori di 14 anni e maggiori di 60 anni). Per i laboratori di educazione ambientale, e per iniziative particolari, i prezzi possono variare
tel: +39 333 40 56 800 tel-fax 0039 0481 784111
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web: www.giardinobotanicocarsiana.it


Si trova nel comune di Sgonico, a 18 km dal centro di Trieste, lungo la strada provinciale che collega Sgonico a Gabrovizza, e raccoglie specie vegetali del Carso italiano e sloveno, collocate nei rispettivi ambienti naturali, appositamente ricostruiti in una dolina. L'area di provenienza delle specie visibili nel giardino corrisponde al territorio compreso tra le foci del Timavo, la valle del Vipacco, i Monti Auremiano e Taiano, e la foce della Dragogna: in questi 1.100 chilometri quadrati sono presenti circa 1.600 specie botaniche. Nei suoi 5.000 metri quadrati, Carsiana ospita più di seicento specie vegetali.

Grotta Gigante
Località Borgo Grotta Gigante 42/A - Sgonico (Trieste)
Quando: tutto l’anno. CHIUSURA: i lunedì non festivi da Settembre a Giugno; 1 Gennaio; 25 Dicembre. Luglio e Agosto aperto tutti i giorni, lunedì compreso.
Quanto: INTERO € 11,00, RIDOTTO: Studenti (fino a 26 anni) Over 65 Soci C.A.I. Soci S.S.I. (iscrizione in regola) € 9,00, RIDOTTO + Ragazzi 6-16 anni € 8,00, RIDOTTO MINI Bambini 3-5 anni € 1,00, COMITIVE oltre 25 persone – necessaria la prenotazione € 8,00, COMITIVE SCOLASTICHE minimo 15 studenti 1 biglietto omaggio per 1 docente ogni 10 studenti € 5,00, OMAGGIO bambini 0-3 anni GRATIS, APPROFONDIMENTI DIDATTICI Massimo 30 alunni € 2, AGEVOLAZIONE FAMIGLIA Per famiglie con più di 2 figli i figli dal terzo in poi entrano GRATIS
tel. e fax 040/327312
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


La grotta è costituita da un'ampia ed unica caverna (alta 107 metri, lunga 280 e larga 65) in cui confluiscono molte gallerie. È la cavità turistica più vasta del mondo, e per questa sua particolarità è stata inserita nel Guinness dei primati nel 1995. Essa è quanto resta di un'antica rete fluviale.

LETTERATURA

Museo joyciano
Dove: via Madonna del Mare 13
Quando: consultazione e visita, dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e il giovedì, per la sola visita, anche dalle 15 alle 19.
Quanto: ingresso libero
Come: autobus n. 30
web: www.museojoycetrieste.it



Il MUSEO JOYCE - JOYCE MUSEUM di Trieste nasce da una convenzione fra la Biblioteca Civica "Attilio Hortis e il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Trieste. Il MUSEO JOYCE - JOYCE MUSEUM si propone i seguenti obiettivi: raccogliere materiale di ogni genere riguardante il periodo trascorso da Joyce a Trieste; promuovere la conoscenza di Joyce e della relazione Joyce-Trieste

Museo sveviano
Dove: via Madonna del Mare 13
Quando: lun - mer: 9 - 13 ; gio: 9 - 13 / 15 - 19; ven - sab: 9 - 13. Giornate di chiusura: 1 gennaio, 25 aprile, 1 maggio, 15 agosto, 25 dicembre e Pasqua
Quanto: ingresso libero
Come: autobus n. 24
web: www.museosveviano.it


L'esposizione permamente del Museo comprende decine di fotografie dell'album di famiglia che ricostruiscono la vita dello scrittore e mostrano le persone a lui più vicine e care. Ci sono inoltre il suo mobile-libreria con alcuni dei suoi libri, il suo violino, la sua penna d'oro.

Museo Petrarchesco Piccolomineo
Dove: via Madonna del Mare 13
web: www.museopetrarchesco.it


Il Museo Petrarchesco Piccolomineo è stato inaugurato nel dicembre 2003 per valorizzare il patrimonio costituito dalla collezione riguardante Francesco Petrarca (1304-1374) ed Enea Silvio Piccolomini (1405-1464), lasciata alla città di Trieste dal conte Domenico Rossetti de’Scander nel 1842.

DIMORE STORICHE

Museo Storico del Castello di Miramare
Parco di Miramare Viale Miramare - 34151 Trieste
Quando: ORARIO DI APERTURA DEL CASTELLO ore 9.00 - 19.00 tutti i giorni dell’anno (chiusura biglietteria ore 18.30); da novembre a febbraio, a partire dalle ore 17.00, e nei mesi di marzo e ottobre a partire dalle ore 18.00, l'accesso al Castello è possibile solo attraverso l'ingresso principale (lato mare - "Viale Miramare"). ORARIO DI APERTURA DEL PARCO ore 8.00 – 17.00 da novembre a febbraio; ore 8.00 – 18.00 marzo e ottobre; ore 8.00 – 19.00 da aprile a settembre
Quanto: Intero : € 6,00 Ridotto : € 4,00 per i cittadini dell'Unione Europea di età compresa tra i 18 e i 25 anni (presentare documento d'identità), i docenti delle scuole dell'Unione Europea quando non accompagnano gruppi di studenti (presentare idonea documentazione); Gratuito: € 0,00 per i cittadini dell'Unione Europea di età inferiore a 18 anni e superiore a 65 anni (presentare documento d'identità). I visitatori minori di anni 12 devono essere accompagnati
Bus: linea n. 36 scendere alla fermata successiva alle due gallerie di Miramare (ingresso al Parco “SR 14” in mezzo alle due gallerie; circa 10 minuti in totale per arrivare a piedi al Castello)
tel. +39 040 224143 - fax +39 040 224220
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web: www.castello-miramare.it/ita/home/home.php


Circondato da un rigoglioso parco ricco di pregiate specie botaniche, gode di una posizione panoramica incantevole, in quanto si trova a picco sul mare, sulla punta del promontorio di Grignano che si protende nel golfo di Trieste a circa una decina di chilometri dalla città. Voluto attorno alla metà dall’Ottocento dall’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo per abitarvi insieme alla consorte Carlotta del Belgio, offre la testimonianza unica di una lussuosa dimora nobiliare conservatasi con i suoi arredi interni originari.

Museo Sartorio
Dove: Largo Papa Giovanni XXIII, 1 - tel.040 301479
Quando: martedì alla domenica dalle ore 9 alle ore 13, lunedì chiuso. Giornate di chiusura: 1 gennaio, 15 agosto, 25 dicembre
Quanto: intero euro 5,50; ridotto euro 3,50; gratuito per i bambini fino ai 5 anni; servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70
Come: autobus n. 30
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/museo_sartorio/default.asp


Il Civico Museo Sartorio, inaugurato nel 2006, dopo due anni di chiusura per il suo completo restauro finanziato dal Comune di Trieste e da un generoso contributo della famiglia Costantinides, è una elegante villa borghese dell’Ottocento, divenuta “casa museo” nel 1947 grazie al lascito testamentario di Anna Segrè Sartorio. Al suo interno negli arredi, nelle opere d’arte e negli oggetti di uso quotidiano convivono gli stili Impero e Biedermeier, sino al revival storico, neorococò e neogotico.

Museo Morpurgo
Dove: Via Imbriani 5 - tel. 040 636969
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Quando: martedì e domenica 9 – 13. Giornate di chiusura: 1 gennaio, 15 agosto, 1 novembre, 3 novembre, 25 dicembre
Quanto:intero euro 3,50; ridotto euro 2,50; dà diritto all’ingresso anche al Civico Museo di Storia Patria; gratuito per i bambini fino ai 5 anni;servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70
Come: autobus n. 5, 9, 10, 11, 19, 25
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/museo_morpurgo/default.asp


Il Civico Museo Morpurgo ha sede in quello che fu l'appartamento di una ricca famiglia della borghesia imprenditoriale triestina dell'800. Situato al II piano dell'edificio eretto su progetto del 1875 dell'architetto Giovanni Berlam, fu donato nel 1943 al Comune di Trieste per volontà testamentaria di Mario Morpurgo de Nilma, raffinato collezionista. Costituisce uno splendido esempio di casa borghese arredata con sfarzo principesco; gli interni, tutti originali, rappresentano diversi stili storici nel gusto del secondo Ottocento.

Castello di Duino
Loc. Duino Aurisina
Quando: dal 17 al 31 MARZO: aperto 9.30-16.30 - Chiuso martedì. Da APRILE a metà OTTOBRE : 9.30-17.30 - Chiuso martedì. Dalla seconda metà di OTTOBRE fino al 4 NOVEMBRE: 9.30-16.00 - Chiuso martedì. PER I GRUPPI APERTO DURANTE LA SETTIMANA SU PRENOTAZIONE. Per informazioni rivolgersi alla biglietteria.
web: http://castellodiduino.it/ita.html


Dimora privata dei Principi della Torre e Tasso (von Thurn und Taxis) è aperto alle visite e incantevole location per eventi. Vi si trovano uno stupendo parco e il bunker della Seconda Guerra Mondiale.

Museo della Casa Carsica
Via Repen 31, Monrupino (TS)
tel. 040 327124
Orari: da Aprile a Novembre: domenica e festivi, dalle 10.00 alle 11.30 e dalle 15.00 alle 17.00. Chiuso da Dicembre a Marzo.


La Casa Carsica è situata ai margini del piccolo villaggio di Rupingrande, a circa 15 km da Trieste, nel Comune di Monrupino. È una tipica casa rustica del Carso triestino di incerta datazione, senz'altro ha più di duecento o forse trecento anni. Il suo attuale aspetto risale al 1831, quando venne riadattata per l'ultima volta. È stata restaurata nel 1968.

TEATRO

Museo Teatrale "Carlo Schmidl"
Dove: via Rossini 4 tel. +39 040 6754072 - fax +39 040 6754030; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Quando: sale espositive 9 - 19, da martedì a domenica, lunedì chiuso
Biblioteca - Mediateca «Riccardo Gmeiner» -Archivi - Centro di Documentazione: lunedì e mercoledì 9 -16, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13
Quanto: intero euro 3,50; ridotto euro 2,50; gratuito per i bambini fino ai 5 anni; servizio didattico e/o visite guidate euro 2,70
Come: autobus n. 5, 8, 9, 10, 17, 24, 28, 30
web: www.retecivica.trieste.it/triestecultura/
new/musei/museo_schmidl/default.asp


I protagonisti della musica e dello spettacolo a Trieste dal Settecento ai nostri giorni. Le opere d’arte, il medagliere, i costumi teatrali ed i cimeli. Gli strumenti musicali europei ed extra-europei. Il Fondo “Giorgio Strehler”, la Biblioteca, la Mediateca “ Riccardo Gmeiner”, gli Archivi ed il Centro di documentazione.

Share
Categoria: